Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

I trabattelli sono attrezzature di lavoro non coperti da direttiva specifica e sui quali non può essere apposta la marcatura CE. Se vengono costruti secondo la norma tecnica UNI EN 1004: 2005 ‘Torri mobili di accesso e di lavoro costituite da elementi prefabbricati Materiali, dimensioni, carichi di progetto, requisiti di sicurezza e prestazionali’ su di essi va apposta la marcatura prevista nella stessa.
I requisiti essenziali che i trabattelli debbono possedere sono:
- la stabilità al ribaltamento laterale,
- la sicurezza durante il montaggio e lo smontaggio,
- la sicurezza durante l’uso.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Sicurezza in altezza - Safety at height

 

di Sergio Gibellini

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Possibile impiego come protezione collettiva per lo svolgimento delle attività in copertura

 I DPI devono essere impiegati solamente quando i rischi non possono essere evitati... (art.75)

Le attività che si svolgono sulle copertura degli edifici espongono i lavoratori a rischi particolarmente elevati per la loro salute e sicurezza, in particolare al rischio di caduta dall’alto. La percentuale di infortuni mortali imputabile a cadute oltre il bordo non protetto della copertura è difatti molto elevata.
TaIi lavori, che si svolgono nell’ambito dei cantieri temporanei o mobili, devono essere eseguiti in condizioni di sicurezza rispettando le misure generali di tutela previste dall’art.15 del d.lgs. 81/08. I rischi vanno eliminati e, ove ciò non sia possibile, ridotti alla fonte (comma 1, lettera e).

Per permetterne l’esecuzione in sicurezza è indispensabile la determinazione preliminare della natura e della entità dei rischi, la pianificazione delle attività, l’adozione di idonee metodologie di lavoro insieme alla scelta delle attrezzature, delle opere provvisionali e dei dispositivi di protezione collettiva e dei dispositivi di protezione individuale più idonei.
Il d.lgs. 81/08 considera l’adozione dei dispositivi di protezione collettiva come prioritaria rispetto quelli individuali (DPI), concetto che viene espresso nell’ambito delle misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro (art.15) e negli articoli 75 e 111.

Sottocategorie

Ponteggi-Trabattello-Scavi

Formazione per i lavoratori della Edilizia