STRESS LAVORO-CORRELATO

  • Formazione: STRESS LAVORO CORRELATO

     

    A seguito di diverse richieste da parte di alcuni RLS e RLST,l'Azienda USL Toscana Centro - UFC PISLL Ambito Empoleseha deciso di proporre una iniziativa di formazione sullo stress lavoro correlato destinata a RLS-RLST del territorio.

     

    Il tema è di particolare interesse perché lo stress lavoro correlato è oggi il fattore di rischio maggiormente segnalato dai lavoratori sia in Italia che in Europa.

     

     volantino STRESS ASL Empoli

  • Seminario - Stress Lavoro Correlato

    safe

    Seminario

     

    L’esperienza della Regione Toscana nella gestione dello Stress Lavoro Correlato
    Il progetto OSNET: esperienze, riflessioni e prospettive future dell’attività di un “laboratorio culturale-assistenziale” nella gestione dello SLC

    28 gennaio e 4 febbraio 2021
    Polo Formativo SAFE - Modalità FaD Sincrona
    Piattaforma GoToWebinar
    Evento accreditato ECM per le professioni sanitarie

  • Stress sul lavoro

    Tratto da: SUVA

    Sforzi e risorse

    Lo stress si manifesta quando viene meno l’equilibrio tra sforzi richiesti e risorse disponibili. I fattori di stress (detti anche stressor) più frequenti sul lavoro sono i ritmi serrati, la reperibilità costante e un clima di negatività imputabile ad esempio a conflitti o rivalità tra colleghi. Anche l’assenza di contatti dovuta al fatto che si lavora più spesso da casa può causare stress. A tutto ciò si aggiungono la digitalizzazione e i continui mutamenti.
    La stima e il supporto del superiore hanno invece un influsso positivo, così come le mansioni varie e di ampia portata, che lasciano un certo margine di azione.

    Infortuni dovuti allo stress

    Non da ultimo, lo stress causa molti infortuni professionali. Quando è impegnato in un compito complesso, il cervello trascura altre funzioni, come le capacità motorie, e sottovaluta o non percepisce situazioni di pericolo. La Suva ritiene che lo stress correlato al lavoro sia il principale responsabile di circa il 17 per cento degli infortuni. Tra le persone occupate in Svizzera, una su tre riferisce infatti di essere molto o estremamente stressata. Il fatto di lavorare sotto pressione, ad esempio, accresce il rischio di infortunio di 1,5 volte, i conflitti di 1,8 volte.