Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 Videoterminale

RISCHI E PREVENZIONE

L' opuscolo realizzato dall’INAIL.
Rielaborazione editoriale autorizzata di una pubblicazione di SUVA,
l’Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.

 

L'utilizzo del videoterminale, soprattutto se prolungato, può provocare qualche disturbo, essenzialmente per l’apparato muscolo-scheletrico e per la vista, o problemi di affaticamento mentale.
Tuttavia, osservando alcune norme di buona pratica è possibile prevenirli.

Questo opuscolo può essere utilizzato dai datori di lavoro per informare correttamente sui rischi a cui sono esposti i lavoratori che utilizzano abitualmente il videoterminale e per spiegare loro come sistemare la postazione di lavoro e usare le apparecchiature in modo corretto.

 

 

1. Come evitare i disturbi associati all’uso del videoterminale


I disturbi che i lavoratori addetti ai videoterminali possono accusare sono:
• disturbi alla vista e agli occhi
• problemi legati alla postura
• affaticamento fisico e mentale.
Mal di testa, rigidità alla nuca, bruciore agli occhi, lacrimazione, dolori in corrispondenza di spalle, braccia e mani sono i disturbi che più frequentemente interessano gli addetti ai videoterminali. Negli ultimi anni questi disturbi sembrano essere più frequenti e ciò può essere spiegato da un lato con la maggiore diffusione del videoterminale, dall’altro con i ritmi di lavoro più stressanti.

 

Continua lettura in pdf

Visite: 206